• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Parco Naturale dei Monti Aurunci e Campodimele

Parco Naturale dei Monti Aurunci e Campodimele

09/08/2016

Domenica mi sono concesso un bel giro in bici da strada nel Parco Naturale dei Monti Aurunci.

La sveglia è suonata alle 6:30, con calma prima colazione, preparazione di brioscine con la marmellata e alle 7:30 in bici.

Sono partito da Gaeta e mi sono diretto verso Itri, quindi ho percorso la salita del passo San Nicola, 500 metri di dislivello, lunga circa 10 km con pendenza media del 4% e pendenza massima del 7%, l'asfalto è ottimo, pochissimo il traffico, l'aria fresca e pulita, sono salito regolare accompagnato dal silenzio o meglio dal rumore della natura.

Scollinato il Passo di San Nicola finalmente un pò di discesa, solo qualche chilometro e di seguito di nuovo salita, altri 2,5 km circa di salita e sempre con pendenze dal 4% al 6%, per raggingere Campodimele, un bellissimo borgo a 647 m s l.m.

Campodimele è conosciuto anche come il paese della longevità, vivono circa 600 abitanti, è inutile dire che la tranquillità nel borgo è assoluta. 

Faccio un giro nel borgo, vicoletti, scale, la circolazione è esclusivamente pedonale.

Vorrei restare ancora un pò a godermi la tranquillità e l'aria buona che si respira ma devo rientrare.

Dopo aver mangiato le brioscine con la marmellata riparto.

Dopo la discesa dal Campodimele ritorno a salire verso il passo San Nicola, più facile da questo versante, arrivato in cima, faccio un altro po di salita per raggiungere il Santuario della Madonna della Civita, dal piazzale del Santuario si può ammirare un panorama bellissimo verso Monte Circeo e Monte Orlando.

Adesso mi attendono in pratica 25 km quasi tutti in discesa.

In conclusione ho pedalato per quasi 80 km, su strade ben asfaltate e con pochissimo traffico, davanti a me panorami bellissimi, l'azzurro del cielo e il verde delle montagne mi hanno accompagnato in questa uscita...

Argomenti


Finanziamneti